Storie di Portieri d’Albergo (Piergiorgio Durante)

Carissimo Presidente,

come da conversazione telefonica, allego come richiesto, l’ ultima parte del mio percorso professionale già preparato a suo tempo .Mi auguro ti sia di aiuto per la tua “missione” di Ambasciatore delle Chiavi d’Oro Romane. Grazie per il tuo impegno per la professione più bella del mondo. Un fraterno abbraccio con i più cordiali saluti a te, la famiglia e gli associati della “Romana”. Piergiorgio Durante

 

All’età di 25 anni mi sono sposato, ma nel frattempo avevo avuto diversi colloqui con varie compagnie alberghiere nazionali ed internazionali dove accettai di entrare come 1° Portiere all’Hotel Cavalieri Hilton di Roma (la prima compagnia internazionale alberghiera entrata in Italia).

Iniziai il servizio il giorno dopo il matrimonio. (il viaggio di nozze si svolse da Montebelluna a Roma in cinquecento fra valige, regali ed altro).

Con la compagnia alberghiera americana Hilton ho avuto modo di conoscere persone importanti e molto influenti nei vari alberghi del mondo che la compagnia possiede, perciò ho avuto modo di viaggiare. Ho operato in diversi alberghi anche come preparatore professionale ai dipendenti del luogo dove insegnavo loro la filosofia e le tecniche di portineria all’italiana.  

Il Cavalieri Hilton di Roma con le sue attrezzature e le tecnologie più avanzate, la sua la posizione dominante su  Roma è stato il primo albergo in Italia che ha ospitato il Festival delle Rose, manifestazione canora di grande fama e che era il centro nazionale dei cantanti, dei cantautori degli anni sessanta. Subito dopo avveniva a San Remo il tradizionale Festival. Da questi avvenimenti ho avuto modo di conoscere e contemporaneamente offrire il servizio di portineria ai vari cantanti, musicisti, produttori, direttori d’orchestra provenienti da varie parti d’Italia e del mondo. Il Cavalieri Hilton inoltre è stato ed è anche tuttora la seconda casa del cinema dopo Cinecittà. Direi che ogni giorno venivano girati film importanti e con attori famosi e dalla stessa postazione di lavoro ho avuto modo di partecipare a parecchi film.

La mia immagine inoltre è stata scelta dalla compagnia alberghiera Hilton quale veicolo pubblicitario per due anni nelle importanti riviste americane: Time e Newsweek e dalle compagnie aeree Panam e Twa e dove veniva fatta conoscere la figura del portiere d’albergo all’italiana per le nuove aperture d’albergo sia negli Stati Uniti che del mondo. Dopo queste esperienze importanti  e grazie anche a questa pubblicità, sono cominciate ad arrivare proposte di lavoro sia dagli Stati Uniti che da altre parti del mondo. Non ho esitato molto a pensarci e nel 1980 come prima esperienza, ho iniziato a lavorare con regolare contratto a Washington, D.C. al famoso Watergate Hotel dove ho potuto conoscere e servire le più importanti personalità della politica americana, del mondo della cultura, dello spettacolo  etc. Poi sono passato ad un’altra importante compagnia alberghiera: la Mayfair International sempre con il compito di preparare il personale di portineria al servizio all’italiana. Poi ancora alla Hyatt di Westlake vicino Los Angeles in California sempre con le stesse mansioni. Ancora a Vail nel Colorado con la compagnia Orient Express. Qui sono stato chiamato più volte in varie sedi televisive a dibattiti sulla nuova figura del portiere d’albergo per gli USA e poi con interviste per i quotidiani e riviste professionali. Ho avuto la fortuna di lavorare sempre negli alberghi a cinque stelle lusso sia in Italia, che in Europa e nel Mondo.

Un’altra importante esperienza l’ho avuta nei Caraibi alla Romana, periferia di Santo Domingo, R. Domenicana, per la Compagnia Premier Hotel corporation: Casa de Campo. In ogni singolo albergo dove ho operato è stato creato per tutto il personale del reparto il “manuale del Concierge” (portiere d’albergo).

Mi è rimasta sempre però la grande nostalgia del paese e di poter un giorno poter trasmettere ai giovani degli Istituti professionali alberghieri i segreti e le filosofie apprese. Iniziai ad insegnare a Castelfranco Veneto, poi a Treviso e poi nei vari Istituti alberghieri, turistici del Veneto per i corsi professionalizzanti e di specializzazione alberghiera della terza area .Un grande vuoto mancava al mio curriculum e cioè i titoli di studio. (ai miei tempi  impossibili per mancanza dei mezzi economici della famiglia). Mi preparai in due mesi ed all’età di 51 anni ottenni come privatista  la qualifica di addetto alla portineria, segreteria ed amministrazione alberghiera, poi al secondo anno la maturità di tecnico delle attività alberghiere. Anche qui , come per tutta la carriera alberghiera, ho avuto il supporto più importante da mia moglie Bianca  prima e dalle figlie Paola e Luisa.

Da qualche tempo sono riuscito a focalizzare e mettere assieme in un album e poi in DVD la raccolta documentaria del percorso professionale con: foto, autografi, articoli dei giornali, riviste, cassette dei film girati nell’ambito di lavoro, etc,.dei personaggi importanti e dei V.I.P. (very important person) alloggiati nei vari alberghi sia: del cinema, dello spettacolo, della cultura, dello sport, della politica, etc, ed ho chiamato il tutto “Libro d’oro” a ricordo anche della associazione professionale dei portieri d’albergo “Le Chiavi d’Oro” a cui appartengo.

Comm. M.d.L. Piergiorgio Durante

Via dei Bersaglieri, 1

31044 Montebelluna, Treviso

Tel: 0423-609653

e-mail: durantepg@tin.it

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Storie di Portieri d’Albergo (Piergiorgio Durante)

  1. pipi andrea ha detto:

    ho letto il commento e mi e’ piaciuto molto,anchio ho frequentato la scuola alberghiera a palermo ed ho manifestato subito la nostalgia di rientrare a lavorare negli alberghi come facevo un tempo. Tipo lo sheraton di londra.mi piacerebbe lavorare in portineria ma ho poca esperienza e tanta voglia di imparare cose nuove e riprendermi il mio posto in albergo per il quale ho studiato.sono residente a verbania,ma non vorrei allontanarmi troppo dalla zona poiche’ adesso sono sposato.spero qualcuno possa aiutarmi.poiche’ ho poche conoscenze.grazie.

    • lechiavidoro ha detto:

      Caro amico,
      qualora volessi ritornare a sentire il “profumo” d’albergo sappi che in Piemonte c’è un’Associazione Regionale. Se vai sul sito Faipa troverai i contatti e le persone con i quali potresti iniziare a rientrare nel settore.
      Buona fortuna!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...