Caro Mario…..

DSCF3479

Un nostro socio e collega ha scritto ricordandoti: “Sempre tutto facile per te e sorridente con tutti. Ti ricordo come l’amico da consigliare”. Effettivamente con quella tua carica di semplicità mista a umanità e con quel sorriso bonario nel tuo dna non era poi così difficile essere l’amico ideale nonostante, e come per tutti i figli della guerra ma anche dopo, la vita con te non sia stata clemente. Ma io aggiungerei alle qualità che ti sono state citate la parola dignità.

Neanche il tempo di capire e metabolizzare che eri andato in pensione dopo anni di lavoro, che la vita ti tolse, anzi ti strappò in modo crudele, tua moglie; dopodichè hai iniziato la tua battaglia personale. Ma tu con le tue semplici battute e il tuo sorriso bonario sei andato avanti chiedendo solo amicizia: mai un cenno di commiserazione, mai una richiesta di compassione. Non hai mai parlato esplicitamente del “tuo problema”, nè nominato direttamente il tuo nemico e da bravo concierge quale eri ce lo hai fatto sembrare come una semplice incombenza da risolvere.

Mi ha sempre messo in imbarazzo che una persona del tuo calibro e spessore umano mi chiamasse “Presidente”: mi facevi sentire in forte difficoltà, ma il rispetto per le regole e le persone era nel tuo dna nonostante potessi essere tuo figlio.  L’ultima volta fuori dai confini locali avevamo fatto ritorno insieme da Bologna dove seduti affianco mi avevi parlato con molta tristezza e malinconia di questa vita che ti aveva dato molto ma che ti aveva tolto altrettanto ma che alla fine accettavi “le regole del gioco” e la tua unica preoccupazione non eri tu che nonostante tutto stavi per andare via, ma che il tuo nipotino un giorno potesse dimenticarsi di suo nonno.

Fino all’ ultimo hai partecipato alle iniziative associative perchè dopo le tue figlie e il tuo nipotino, la tua famiglia eravamo Noi e alcuni di noi non ti hanno mai lasciato da solo, soprattutto in quei giorni “dove i ricordi salgono a galla”. Ogni occasione era propizia per te per ringraziarci pubblicamente per la nostra amicizia: io penso che noi dovremmo ringraziare te per averci onorato della tua! Ciao Mario!

C.C.

foto

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bollettino. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Caro Mario…..

  1. benicchi gianfranco ha detto:

    Caro Vincenzo,ti porti via una parte della mia vita,riposa in pace.

  2. Alessandra Bami ha detto:

    Carissimo Presidente, sono onorata e profondamente commossa da questa lettera..grazie, grazie con tutto il mio cuore. Questo grande uomo, grande papà e grande nonno dal cuore grande e l’anima nobile ci ha inondato di amore e tenerezza come un dono raro.e prezioso della vita. Con infinito affetto e gratitudine abbraccio tutti voi. Alessandra Bami e il piccolo Joseph.

  3. Paola Bami ha detto:

    Carissimo Presidente , questa lettera tocca profondamente il mio animo e per questo con onore i mei ringraziamenti. sono certa che…. quel suo sorriso, lo porterete voi tutti per sempre nei vostri cuori. con infinito affetto e gratitudine , un abbraccio . Paola Bami

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...